• Via Appia Nord Km 11.500 Strada Consortile Zona Asi 81030 Teverola (Ce) Italy
  • 08.00 - 18.00
Panni Microfibra Per Pulizia come sceglierli?

Panni Microfibra Per Pulizia come sceglierli?

Semplici e utilissimi, negli ultimi anni i panni in microfibra hanno iniziato a essere impiegati sempre più sia nelle pulizie professionali che in quelle domestiche. In commercio ne esistono tantissimi modelli rendendo pertanto difficoltosa la scelta della tipologia considerata più opportuna. In questo articolo cercheremo pertanto di mettere il nostro know how al servizio dei nostri lettori, fornendo alcune indicazioni chiave per aiutare nella scelta del panno in microfibra più idoneo in funzione delle differenti esigenze.

Che cos’è la Microfibra?

Per prima cosa facciamo un cenno generale sulla microfibra. Con questo termine non si indica un materiale univoco, ma al contrario si riferisce a un insieme di tecnofibre differenti, ovvero materiali chimicamente trattati che consentono di ottenere ottime performance in presenza di particolari tipologie di sporco.

Le fibre maggiormente impiegate sono poliestere e poliammide, questo perché le stesse sono in grado di assicurare elasticità e ottimale capacità nel trattenere lo sporco senza danneggiare le superfici. Un vantaggio a favore dei panni in microfibra è poi connesso all’impiego di detergenti, in quanto gli stessi riescono a rimuovere lo sporco senza questi prodotti, bensì con la semplice acqua.

Come differenziare i panni in microfibra?

Le differenti tipologie di microfibra vengono identificate con una specifica unità di misura, denominata Dtex, acronimo del denaro tessile. Perché un panno possa essere qualificato come in microfibra il suo spessore Dtex dovrà essere inferiore a 0,7. In funzione della tipologia di tessuto impiegato il panno risulterà più o meno indicato ai diversi impieghi.

Per esempio, in presenza di microfibre più sottili si potranno eseguire pulizie più accurate. Basti pensare che attualmente si è arrivati a produrre soluzioni in ultra microfibra dallo spessore di 0,188 Dtex.

Inoltre è bene evidenziare come il poliestere assicuri un’azione elettrostatica, mentre alla poliammide è associata la funzione assorbente del panno stesso. La loro combinazione dovrà risultare equilibrata e soprattutto entrambi dovranno toccare le superfici da pulire in quanto il primo attirerà lo sporco e il secondo lo andrà a catturare in maniera definitiva.

Tipologie di panni in microfibra

Vesuvio e i suoi ingegneri hanno pensato di produrre panni in microfibra specifici per le differenti superfici da trattare, in modo da studiarne la composizione e lo spessore più consono al singolo impiego.

Partendo da questo presupposto possiamo pertanto classificare in questa maniera i differenti panni in microfibra:

Panni in microfibra universali idonei per qualsiasi superfice, non lasciano aloni e possono essere utilizzati sia asciutti che bagnati

Panno in microfibra per vetri: ideale per tutte quelle superfici che necessitano una soluzione che non lasci aloni e pelucchi, ma che al contempo risulti delicato e non graffi. Questo aspetto lo rende quindi ideale per finestre, specchi e qualsiasi oggetto in vetro

Panni in microfibra per la polvere: ideali per attrarre ed intrappolare la polvere da ogni superficie di casa

Panni microfibra per computer e smartphone: piccoli e delicati si presentano in una comoda confezione in scatola per un facile utilizzo  

Panni per pavimenti in microfibra e cotone in grado di assicurare una doppia azione. 

La microfibra andrà ad attirare lo sporco, il cotone renderà più semplice catturarlo ma anche più semplice l’operazione di strizzare lo stesso. Questa soluzione inoltre risulta perfetta per qualunque tipologia di pavimento, dalla porcellana al parquet

Panni per pavimenti in microfibra a doppia azione con un lato appositamente sviluppato per la rimozione e per il trattenimento dello sporco, mentre l’altro per asciugare e lucidare anche superfici particolarmente delicate.

Panni in microfibra Vesuvio

Panno in microfibra: insomma, in quanti possono dire di non averne mai usato uno? In quanti possono affermare che nell’armadietto della lavanderia, quello dove sono custoditi tutti i detersivi e le pezze, non ce ne sia almeno qualche esemplare? Probabilmente in pochi se non addirittura nessuno. Del resto quest’oggetto è pratico ed economico, versatile al punto giusto e persino (moderatamente) green.

E poi guardiamoci intorno: ormai gli scaffali dei supermercati e dei negozi di casalinghi sono pieni di panni, stracci e canovacci da cucina rigorosamente realizzati in microfibra. Un motivo dovrà pur esserci, no? Le linee di Panni in Microfibra Vesuvio sono pensate per rispondere a tutte le esigenze di pulito, anche quello più ostinato.

E tu, li hai mai provati?

Affidati all’esperienza Vesuvio, pulito di qualità da oltre 30 anni.

it_ITItalian